Turismo creativo / Turismo accessibile: le nuove sinergie essenziali

Parlare di turismo come industria delle emozioni può certamente essere impressionante, poiché la pandemia ha accelerato il cambiamento del cambio di paradigma, c’è una sfida affascinante che deve essere raccolta non solo dagli stakeholder del turismo, ma anche da tutti quegli stakeholder attivi nel il territorio.

La nuova configurazione globale e i suoi limiti geografici hanno reso il turismo uno spazio per stretti legami, ritorno ai valori umani ed esperienze sensoriali.

È qui che il turismo creativo e il turismo accessibile hanno dimostrato le loro virtù per (ri) creare legami, significati ed emozioni puntando su sensorialità e autenticità.

Sebbene ciascuno di questi segmenti abbia valori qualitativi oltre che quantitativi, le sinergie tra i due sono oggi innegabili e apprezzate da destinazioni di ogni tipo in tutto il mondo.

Abbiamo incontrato rappresentanti di destinazioni che hanno ricevuto la Certificazione CreativeFriendlyDestination, dal CreativeTourismNetwork® che sia per la qualità della loro offerta di turismo creativo che per la catena del valore creata nel loro territorio, riferendosi più dettagliatamente al turismo accessibile.

Share